venerdì 18 maggio 2012

Succede Senza Zucchero

Succedono un sacco di cose mentre scendi dal letto e realizzi che il tuo cellulare si è spento perchè scarico.
Ti succede di riaccenderlo e di avere una montagna di piatti da lavare, quindi la serata è andata bene, presumo.
Esatto, rispose lei mentre lui avvitava la moka e fissava un punto fittizio sulla mattonella bianca, linda.
Lui va via. Vestito di voglia di fare e profumato di giornata faticosa.

Succede che mentre lei pensa a cosa mettersi, arriva lui e le chiede di fargli un caffè.
Allora lo fa, ma gli dice che deve cambiarsi e scappare, e considerando l'ora, è anche in ritardo.

L'uomo insiste, la donna fa il caffè, bevono poi chiacchierano, lei tintinna la mano sul tavolo, lui non si alza.
Pensandoci bene, son stati amanti loro due quindi se lei si cambia e fa quel che deve fare, non si scandalizzerà.
Infatti, così fu. L'uomo non si scandalizzò.

Chiacchierarono velocemente poi lentamente e poi ancora più velocemente, intanto la canotta si stirava perfettamente sul corpo tondo.
I jeans si chiudono, e quel gesto è accompagnato da un silenzio assordante. Nessuno dei due ci avrebbe scommesso, eppure erano diventati amici, davanti ad un caffè caldo e senza zucchero.
Il telefono suona e l'incanto si spegne.

Uno davanti all'altro. La donna rossa in viso di pudore, con la bocca rossa di rossetto, lo accompagna alla porta, si prende la borsa e chiude il portone dietro di lei.
L'uomo la guarda, hanno capito.
Si salutano e finisce tutto soffocato in un ciao, ti chiamo.

La donna corre in macchina, è tardi.
Aveva e ha un appuntamento.
Arriva.

Succede che quando lei si vede addosso qualcosa che di suo non ha niente, gli occhi si illuminano.

Succede che metti lo smalto rosso e che quando non senti qualcuno, poi ti manca.

Succede che pensi a quell'uomo che ti ha rincoglionito ma non serve a un cazzo ripensarci, tanto non è che si palesa qua.

Succede che lui ti pensa ma non fa che la contatto, vaacapireperchè.

Succede che devi andarti a prendere una cosa se la vuoi, suona da frase simile a quella: se ti interessa una risposta fai la domanda.

Succede che bisogna che fai, altrimenti t'addormenti con il pensiero e non fa.
Succede che ho voglia di vederti, e avere un bacio da sobria. Giusto per il vuoto di stomaco.
Succede che il caffè esiste solo se è senzazucchero e appena fatto.
Succede che G. è diventato importante quanto lo zucchero che metto nel caffè.
Succede che casa mia sarà libera per tre giorni, e per tre giorni io rinascerò.

3 commenti:

  1. G sta x Giacomo
    succede che sussa non ci sta più cpon la testa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sei perspicace ttttessssssoro!

      Elimina
  2. Questo G è citato spesso e si legge risentimento.
    Credo sia un'idiota, se non sia lì con te.
    Un abbraccio, Susi.

    RispondiElimina

Un commento per un desiderio